Laboratori in presenza

I laboratori in presenza sono sospesi causa Covid. Ti presentiamo il nostro kit didattico online.    I moduli didattici abbinabili...

I laboratori in presenza sono sospesi causa Covid.
Ti presentiamo il nostro kit didattico online

 

I moduli didattici abbinabili alla visita al museo sono 9, uno gestito dall’Archivio e otto dal Circolo degli Esploratori. 

Incontro a cura dell’Archivio dei diari 

VISITA ALL’ARCHIVIO DIARISTICO NAZIONALE DI PIEVE SANTO STEFANO
La memoria è viva, viva la memoria

In questo modulo didattico gli studenti sono condotti alla scoperta dell’Archivio dei diari, delle storie che conserva e di come questo luogo si incrementa ogni anno grazie al Premio Pieve. Scegliendo fra le storie che meglio si adattano alle fasce di età si realizzano con i ragazzi, direttamente nel luogo che conserva 8000 diari e memorie letture ad alta voce che diventano veri e propri percorsi narrativi di memoria. Migrazioni di ieri e di oggi, scritture di adolescenti, racconti veri di guerre, viaggi, mondo contadino, amicizia, scuola e tanti altri argomenti vengono affrontati a partire dalle letture di brani, contestualizzati dall’Archivio e affidati direttamente alla curiosità dei giovani visitatori.

Per informazioni e prenotazioni su questo modulo contattare:

Fondazione Archivio diaristico nazionale
Referente per le attività didattiche: Cristina Cangi
Telefono: 0575 797730
Email: c.cangi@archiviodiari.it

Laboratori didattici a cura del Circolo degli Esploratori 

LABORATORIO A 
Diario in costruzione
(dalla III elementare alla I media)

Costruzione di un diario a fisarmonica diviso in sezioni come “date importanti ”, “progetti futuri”… per contestualizzare la propria storia personale nella “Storia” con la S maiuscola e per comprendere il valore del diario come testimonianza storica
e come bene culturale.

LABORATORIO B
Immagidiario
(dalla III elementare alla III media)

Elaborazione di un diario di un personaggio di fantasia che diverrà la scenografi a per una piccola animazione teatrale. Si può scegliere fra 4 tracce guida: un esploratore, un inventore, un primo uomo, un capo.

LABORATORIO C 
Apro la porta dei miei pensieri…
(dalla V elementare alla III media)

Attività di scrittura automatica, una tecnica molto utilizzata in ambito teatrale e drammaturgico e molto interessante poiché porta a galla pensieri liberi da filtri inibitori, particolarmente carichi di energia creativa.

LABORATORIO D 
Dimmi come scrivi e ti dirò chi sei
(dalla I superiore)

Il laboratorio ha come oggetto di studio il gesto grafico che sia grafia o disegno. Dall’analisi grafologica di una pagina di un diario dell’Archivio, si giunge alla determinazione dei tratti distintivi della personalità dell’autore. (Si specifica che non verrà analizzata la calligrafia dei presenti)

LABORATORIO E
Io diario, tu diari…
(dalla IV elementare)

Nell’era delle chat di gruppo proponiamo ai ragazzi un’esperienza unica come la scrittura di un diario collettivo. Durante il laboratorio verranno date agli insegnanti le indicazioni per proseguire il diario a scuola.

LABORATORIO F 
A spasso nella pagina
(dalla V elementare)

I ragazzi saranno guidati ad intervenire su una pagina di diario dell’archivio addizioni, sottrazioni , modifiche, ispirate a Isgrò, Duchamp e Marquez.
L’attività si configura come un gioco per riflettere sull’importanza della comunicazione, del valore simbolico delle parole e del linguaggio come codice.

LABORATORIO G 
Reporter di guerra
(per le scuole medie e superiori)

Laboratorio di circa 1 ora rivolto ai ragazzi più grandi con l’obiettivo di far comprendere l’importanza delle fonti storiche per poterle analizzare ed interpretare. Divisi in piccoli gruppetti di lavoro, i ragazzi riceveranno delle buste contenenti stralci di diari legati ad argomenti di guerra. Dopo aver letto ed analizzato le testimonianze, essi dovranno trasformarsi in abili reporter di guerra per realizzare un “servizio giornalistico” che metta in luce le conoscenze acquisite dalla lettura delle fonti.

L’attività Reporter di guerra può essere adeguata alle esigenze di studio delle classi, modulandola sulla Prima Guerra Mondiale ( La penna e la baionetta), o sulla seconda (Radio Londra).

PASSEGGIATA NELLA MEMORIA  
Pietre d’inciampo
(dalla II elementare in poi)

Si tratta di una facile passeggiata all’interno del paese di Pieve Santo Stefano, durante la quale i ragazzi faranno conoscenza di alcuni personaggi tramandati tramite i diari. La tematica che più li accumuna è la ricerca dell’identità di ognuno, custodita in primis nei loro nomi.

In seguito alla lettura, gli studenti saranno stimolati a riflettere sull’origine del proprio nome e a scrivere una “prima memoria autobiografica”. Il laboratorio ha l’obiettivo di far ragionare sull’importanza dell’identità e di far sviluppare la creatività e la capacità di scrittura. La modalità della passeggiata e la tipologia degli estratti diaristici saranno ovviamente adeguati all’età degli studenti.

Per informazioni e prenotazioni riferite ai Laboratori didattici contattare:

Circolo degli Esploratori
Via dei Servi, 25
52037 Sansepolcro (AREZZO)
Tel. e Fax 0575.750000 – 0575.759738
Mail: scuole@circoloesploratori.it